skib FB Instagram
Italiano
Menu
Località sciistiche
I nostri servizi
Blog
Skib utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza online. Per maggiori informazioni puoi consultare l' Informativa sui Cookie.
Piste da sci a Solda

Tutti a Solda: dal primo dicembre si scia

Nessun commento
Matteo Corradi
Dec 1, 2017

Tutti a Solda: dal primo dicembre si scia

il 1° Dicembre 2017 a Solda si prevede l'apertura degli impianti di risalita per la stagione sciistica 2017-2018.Solda, è un piccolo paesino montano, in Val Venosta, provincia di Bolzano a 1,906metri sul livello del mare.La località, nota come stazione turistica invernale ed estiva, è posizionata ai piedi delle magnifiche ed altissime cime del massiccio montuoso Ortles-Cevadale, da cui si accede tramite, la funivia di Solda ,la Seggiovia dell'Orso e la Seggiovia Pulpito. La funivia, una delle più grandi al mondo, offre il massimo comfort e può portare fino a 440 persone (4 cabine da 110 posti). Solda è un paradiso per tutti gli amanti della montagna e degli sport invernali. Grazie alla sua posizione ed altitudine sole e neve sono garantiti per ben sei mesi all’anno, infatti, nonostante le attuali condizioni climatiche dal 1° primo novembre possiamo metterci gli scarponi ai piedi.Il comprensorio sciistico offre ben 44 km di piste, un parco divertimenti con un half pipe e una pista di snowboard cross; inoltre gli appassionati di sci alpinismo troveranno tra le sue alte vette alcuni dei migliori itinerari dell'arco alpino.Solda ed il suo carattere montano, è stata scelta dal famoso alpinista Messner come base alpina e come sede di uno dei musei del Messner Mountain Museum Il tema portante del museo è il ghiaccio.La grande affluenza turistica a Solda non ha influito sulle tradizioni folkloristiche locali, che sono rimaste vive negli anni. Un esempio è la festa di Klasen che si svolge ogni anno tra 5 e il 6 dicembre nei principali borghi. Klasen, ossia San Niccolò, porta ai bambini i doni di Natale; i costumi sono coloratissimi e pieni di suggestioni e poesia. Il corteo con San Niccolò a capo è seguito da gruppi di demoni, i Krampus, che scherzano lottando a suoni di campanacci per tutto il paese. Alla fine della lotta vengono distribuiti doni e dolcetti per i bambini.

Invia un commento