skib FB Instagram
Italiano
Menu
Località sciistiche
I nostri servizi
Blog
Skib utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza online. Per maggiori informazioni puoi consultare l' Informativa sui Cookie.
La pista Saslong , emozione e storia

Pista Saslong, discese da Coppa del Mondo

Saslong è una pista da veri campioni, adrenalina pura per una discesa che non può che lasciare senza fiato


Chiunque l'abbia fatta concorda: la pista Saslong è un concentrato di emozione pura. Non solo per i grandi miti dello sci alpino, ma per chiunque abbia il coraggio e la voglia di vivere un'esperienza unica.

Saslong: la pista


Situata nella Valgardena la pista parte da Ciampinoi a 2254 metri e arriva a arriva a Santa Cristina Valgardena a circa 1450 metri. Per un dislivello di circa 900 metri e una pendenza massima quasi del 60%.
La discesa inizia al fianco del Sasso Lungo in una zona priva di vegetazione. La prima parte è lunga e non troppo difficile. Poi inizia la parte immersa nel verde del bosco di conifere, più tecnica, stretta e impegnativa, ricca di muri, per esempio quelli di Sochers, con pendenze da brivido, e che lascia intravedere i meravigliosi panorami della Val Gardena.
Alcuni dei punti più spettacolari sono sicuramente il Salto del Moro, le tre Gobbe del cammello, dalle quali si esce ad una velocità che può toccare i 120 kilometri all'ora, e le quattro curve in successione dei Prati di Ciaslat, per una lunghezza totale di circa 3446 metri.

Pista Saslong: la storia e i suoi campioni


La pista Saslong è nata nel 1968 come pista da competizione per i campionati del mondo del 1970. Da allora ospita una gara di Coppa del mondo di sci alpino.
Dal 2007 su questa importante pista ha luogo anche una gara di supergigante.
Sono tanti i campioni che hanno trionfato sulla Saslong, fra tutti ricordiamo i grandi svizzeri Bernhard Russi, che ha vinto nel 1970 e '72, Peter Müller, vincitore nel 1978 e '80, l'austriaco Franz Klammer, nel '75 e '76, e l'italiano Kristian Ghedina, vittorioso nel '96, '98, '99 e 2001.
La gara da poco effettuata, il 19 dicembre del 2015 ha visto invece la vittoria del norvegese Aksel Lund Svindal, che ha trionfato anche nel supergigante disputato il giorno prima.

Invia un commento