skib FB Instagram
Italiano
Menu
Località sciistiche
I nostri servizi
Blog
Skib utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza online. Per maggiori informazioni puoi consultare l' Informativa sui Cookie.
Migliore attrezzatura da sci

La migliore attrezzatura da sci: come orientarsi nella scelta

Scegliere la migliore attrezzatura da sci, che sia per un acquisto o per un affitto di un paio di giorni o di una intera stagione, non è mai semplice. L’imperativo è sempre quello di optare per l’equipaggiamento tenendo conto delle proprie capacità e della propria disponibilità economica.


Negli ultimi anni i modelli di sci, scarponi, caschi e di tutto l’occorrente per praticare lo sci, si sono moltiplicati: è così sempre più difficile effettuare una scelta ottimale. Per marca? Per livello? Per prezzo? Per tipo di neve? Ecco una piccola guida che vi permetterà di puntare sempre sull’attrezzatura migliore.

Gli scarponi


Il principale fattore da tenere in considerazione è il Flex, ovvero il numero che indica l’elasticità dello scarpone, che può essere morbido (flex basso) e adatto ai principianti e agli sciatori amatoriali o duro (flex alto), perfetto per gli esperti e per i più sportivi.
Il secondo consiglio è quello di provare lo scarpone e tenerlo ai piedi per almeno 10 minuti, dopo aver indossato delle calze dello spessore che utilizzerete quando andrete a sciare. Basarsi solo sulla misura per scegliere la migliore attrezzatura, infatti, può essere molto rischioso! La regola base è quella che sostiene che con le gambe dritte si dovrebbe sfiorare la punta dello scarpone, con le gambe piegate la punta non dovrebbe in nessun modo essere toccata.

Gli sci


I tre fattori da tenere in considerazione nella scelta di un paio di sci sono il proprio livello tecnico, il tipo di impiego e le proprie caratteristiche fisiche.
Se sei un principiante lo sci migliore per te sarà quello di semplice utilizzo, che accompagnerà ogni tua discesa con facilità. Se il tuo livello è invece è intermedio, meglio puntare su un’attrezzatura performante ed estremamente confortevole. Infine, se lo sci per te non ha segreti, il modello ideale sarà quello estremamente esclusivo.
Il tipo di impiego riguarda invece la difficoltà delle piste e le condizioni della neve che affronterai. Se sei un tipo che affronta ogni tracciato, dovrai indirizzarti verso degli sci corti e stretti che ti garantiscano la migliore reattività. Se invece sei uno sportivo amatoriale, che ama semplicemente sciare, qualsiasi sia la condizione della pista, potrai puntare su degli sci di larghezza media con una spatola discretamente lunga che ottimizzi la tenuta.
Se invece all’espressione “neve fresca” ti si illuminano gli occhi, lo sci più adatto sarà più largo e più lungo, in modo da darti la migliore stabilità possibile.

Invia un commento