skib FB Instagram
Italiano
Menu
Località sciistiche
I nostri servizi
Blog
Skib utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza online. Per maggiori informazioni puoi consultare l' Informativa sui Cookie.
fuoripista per esperti e principianti

Snowboard fuoripista: tutto ciò che devi sapere

Nessun commento
Matteo Corradi
Dec 17, 2015

La pratica del Freeride, ovvero dello snowboard o dello sci fuoripista, è diventata negli ultimi anni molto diffusa, sia nelle località invernali più rinomate, che in quelle più piccole e immerse nella natura. Ecco quindi tutto ciò che c’è da sapere e che ti sei sempre domandato a riguardo.


Lo snowboard fuoripista è da sempre prerogativa dei più esperti e avventurosi snowboarder, ma anche dei più folli e coraggiosi. Neve fresca, cime imponenti, panorami mozzafiato e il brivido di poter controllare la propria tavola nel powder: è così che normalmente si immagina questa disciplina. Non è tuttavia una descrizione del tutto veritiera: tutti possono affrontare il fuoripista e farlo in sicurezza, tanto che la maggior parte delle stazioni sciistiche hanno cominciato, negli ultimi anni, a predisporre delle zone appositamente per il freeride, ovvero lasciate volutamente imbattute ma comunque situate vicino alle piste. In questo modo, si evitano i rischi di questa pratica in modalità più estrema (non autorizzata!).

La giusta tavola per la giusta pista


Non esiste una tavola giusta in assoluto per il fuoripista. Tuttavia, conoscendo la neve che bisognerà affrontare, si possono fare delle scelte strategiche. Uno snowboard più lungo e morbido sarà l’ideale per una discesa ampia con neve caduta da poco, in quanto garantisce un’ottima galleggiabilità. Per surfare in canali più stretti e ripidi, con una neve meno recente, si avrà più equilibrio se si utilizza una tavola corta e rigida.
Esistono poi appositi snowboard, denominati “freeride all mountain”, con caratteristiche intermedie, che permettono una buona tenuta qualsiasi sia la condizione della neve del tuo fuoripista.
Ricorda infine di non dimenticare mai il casco, per diminuire sostanzialmente i rischi che in cui si può incorrere col fuoripista!

Come affrontare il fuoripista: consigli per i principianti


Per affrontare i tuoi primi fuori pista dovrai avere forza nelle gambe, equilibrio e…poca paura di cadere!
Per prima cosa è sempre importante prendere abbastanza velocità, in modo da evitare di affossarsi nella neve fresca. Poi, occorrerà spostare il peso del corpo sul back della tavola e sollevare leggermente la parte front, in modo da non “imbarcare” troppo powder, con il rischio di sprofondare lentamente.
Tieni a mente che la tua discesa verrà quasi sicuramente interrotta da una caduta: quando questo accadrà, dovrai slacciare la tavola e battere un po’ di neve coi tuoi scarponi per poterla rimettere ai piedi, poi potrete ripartire a tutto gas!

Invia un commento